Pezze di Greco consacra in maglia tricolore Marco Aurelio Fontana ed esalta Nadir Colledani

Post di Redazione del 11 gennaio 2015 in NEWS

Clima meraviglioso, un caldo incredibile, un luogo incantevole con le eccellenze della terra pugliese in bella mostra, con la conferma in maglia tricolore di Marco Aurelio Fontana per la categoria élite e la sorpresa Nadir Colledani tra gli under 23 a raccontare le ultime emozioni della gran chiusura e del successo con il ciclocross a Pezze di Greco (Brindisi).

Uno spettacolo naturale ricavato tra gli ulivi e i muretti a secco del percorso per l’omaggio del popolo del ciclocross a Vito Di Tano e un premio agli sforzi dell’Asd Narducci-Team Edil Luigi Cofano, con i complimenti in prima persona del presidente della Federazione Ciclistica Italiana Renato Di Rocco, della medaglia d’oro olimpica del puglilato Roma 1960 Nino Benvenuti, del cittì della nazionale italiana dei professionisti Davide Cassani, degli ex professionisti Francesco Moser e Leonardo Piepoli, per il campionato italiano che festeggia i 200 anni della nascita della frazione pezzina e che lascia il testimone a Forgaria nel Friuli (Monte Prat) per lo svolgimento dei tricolori assoluti nel 2016.

Nella gara di 60 minuti, prima del Fontana show, nessuno si era preso l’onere di attaccare dall’inizio con il drappello dei big composto da Elia Silvestri (Selle Italia Guerciotti), Marco Ponta (Centro Sportivo Esercito), Byran Falaschi (Selle Italia Guerciotti), Luca Braidot (Gruppo Sportivo Forestale) e Cristian Cominelli (Titici LGL Pro Team) più Fontana.

Il campione italiano uscente ha dato una prima scossa al gruppetto dopo due giri, dando sfoggio alle sue doti tecniche e alla sua esplosività muscolare sul più ostico tratto di percorso compreso tra gli ostacoli artificiali e la dura rampa con pendenze da capogiro, senza scendere di bicicletta, tra due ali di folla in cima allo strappo.

Il secondo forcing di Fontana ha costretto alla resa Falaschi e Braidot nel tentativo di tenere le ruote del plurimedagliato del fuoristrada che, all’arrivo, ha potuto festeggiare il suo ottavo titolo tricolore nel ciclocross in carriera lasciandosi alle proprie spalle i due più immediati inseguitori.

Chi non è potuto salire nuovamente sul podio più alto della kermesse tricolore è stato Gioele Bertolini (Selle Italia Guerciotti) nella gara under 23. L’inizio non è stato del tutto facile: una caduta al terzo giro, la rottura della ruota anteriore e la corsa ai box per ripristinare il tutto nel più breve tempo possibile.

Con questo imprevisto, Bertolini ha accusato un pesante ritardo sui 40 secondi, mentre Nadir Colledani (Trentino Rosa Anima Nera), Luca De Nicola (SS Lazio Ciclismo) e Manuel Todaro (Selle Italia Guerciotti) hanno avuto via libera per rimanere al comando della corsa.

Colledani è balzato poi in testa accumulando un vantaggio che si è progressivamente dilatato nelle ultime due tornate, ritornando a vestire una maglia tricolore dopo quattro anni (categoria allievi cross country nel 2011), lasciando sul posto De Nicola, autore di una prova di grande carattere, e Todaro che ha difeso a denti stretti una meritata terza posizione.

ARRIVO ELITE
1. Fontana Marco Aurelio (Cannondale Factory Racing)
2. Falaschi Bryan (Selle Italia Guerciotti Elite)
3. Braidot Luca (Forestale Cicli Olympia Vittoria)
4. Cominelli Cristian (Titici Lgl Pro Team)
5. Paccagnella Thomas (Team Corratec-Keit)
6. Capponi Stefano (Drake Team Nwsport)
7. Fruet Martino (Carraro Team – Trentino – Ale’)
8. Silvestri Elia (Selle Italia Guerciotti Elite)
9. Braidot Daniele (Forestale Cicli Olympia Vittoria)
10. Ponta Marco (Centro Sportivo Esercito)

ARRIVO UNDER 23
1. Colledani Nadir (Trentino Rosa Anima Nera)
2. De Nicola Luca (S.S. Lazio Ciclismo)
3. Todaro Manuel (Selle Italia Guerciotti Elite)
4. Perna Simone (Vejus-Tmf-Cicli Magnum)
5. Caneva Tommaso (Sportivi Del Ponte)
6. Valdrighi Stefano (Merida Italia Team)
7. Pellizzon Moreno (Trentino Rosa Anima Nera)
8. Bertolini Gioele (Selle Italia Guerciotti Elite)
9. Colona Giacomo (Scuola Ciclismo Tugliese-Salentino)
10. Andreatta Luca (C.S. Libertas Scorze’)

Le classifiche complete sono consultabili al link http://www.icron.it/services/classifica/icron.php?page=1&numRows=50&gara=2015031 per le gare della domenica; http://www.icron.it/services/classifica/icron.php?page=1&numRows=50&gara=2015030 per le gare del sabato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *