Vacanze alternative: Sei tours in 7 day a portata di famiglia. MTB –TRANSDOLOMITI, LA GRANDE NOVITA’ DELL’ESTATE 2016. Con le bici elettriche si sale fino in Paradiso

Post di Redazione del 28 giugno 2016 in NEWS

Vacanze alternative: Sei tours in 7 day a portata di famiglia. MTB –TRANSDOLOMITI, LA GRANDE NOVITA’ DELL’ESTATE 2016. Con le bici elettriche si sale fino in Paradiso

E’ la grande novità estiva del frenetico mondo della mountain bike.

Si chiama Transdolomiti l’emozionante circuito costituito da sei tours (Tour delle Crepe Rosse, Giro della Grande Guerra in versione estiva, Strada della Vena alle Cinque Torri, Dynamite Trail, Sellaronda e Tour dell’Altopiano delle Pale di San Martino) per un totale di 352 km con un dislivello di 22.000 m. da percorrere in sette giorni lungo i sentieri delle più straordinarie vette dolomitiche: Marmolada, Civetta, Pelmo, Cinque Torri, Tofana di Rozes, Pale di San Martino. Grazie alla collaborazione di prestigiosi hotels, ogni giorno i bikers potranno trasferirsi da una località all’altra.

Alleghe, Falcade, Canazei, Arabba, San Martino di Castrozza sono i punti base da cui, con l’ausilio di guide qualificate, si potranno affrontare giornalmente tour diversi, con dislivelli che partono da 2197 e arrivano a oltre 4000 metri, fra sentieri e percorsi adrenalinici che condurranno i bikers tra rocce, camminamenti e panorami incomparabili, usufruendo degli impianti di risalita del Dolomiti Superski che per l’occasione ha ideato la Dolomiti supersummer l’esclusiva card che permette l’accesso a circa 100 impianti di risalita durante la stagione estiva.

In pratica con le due ruote si potranno effettuare gli appaganti percorsi che d’inverno si effettuano con gli sci.

Silvano Rudatis, albergatore di Alleghe e geniale inventore del mitico Giro della Grande Guerra con gli sci, è stato l’autentico pioniere della mountain bike nelle Dolomiti: ”Si tratta di una realtà sportiva affascinante e in grande fermento con il numero dei praticanti in crescita esponenziale ormai da qualche anno. Transdolomiti? Non è una gara ma si puo’ comodamente percorrere con le e-bike, le biciclette a pedalata assistita, che permettono anche ai meno allenati, di poter usufruire di quel preziosissimo aiuto tecnologico per affrontare i pendii piu’ ripidi. Durante i tours, si avra’ la possibilita’ di concedersi delle meritate pause nei rifugi piu’ caratteristici, dove sara’ possibile ricaricare la batteria delle e-bike”.

Il vernissage della Transdolomiti è per l’8, 9 e 10 luglio, una tre giorni in cui si potranno percorre due di questi sei itinerari a scelta.

I bikers potranno selezionare i tours preferiti, scegliere l’albergo di riferimento tra i sei aderenti l’iniziativa. Il pacchetto di tre giorni per l’occasione (350 euro) comprende il trattamento di mezza pensione, pranzo nei rifugi con bevande analcoliche, guida, gadgets, shuttle e skipass per gli impianti di risalita. Saranno altresì presenti giornalisti della stampa specializzata.

“Per conoscere i tours piu’ adatti alle caratteristiche fisiche e di preparazione di ciascun biker, si potrà contare sui preziosi consigli degli istruttori dell’organizzazione – ha aggiunto Marco Fosco presidente della Transdolomiti – anche per questi open days, sarà possibile usufruire delle e-bike della ditta italiana Fantic, produttrice di questi veicoli esclusivi, ecologici e concepiti per gli outdoor alla portata di tutti e dalla massima sicurezza grazie ai pneumatici da 4 pollici e ai potenti freni a disco. L’organizzazione di TransDolomiti avra’ cura di fornire in caso di necessità tutto il materiale tecnico e logistico necessario, gli skipass per l’utilizzo degli impianti di risalita, la maglietta ricordo dei tours, le indicazioni utili per lo svolgimento dei percorsi, e tutte le preziose informazioni per una sei giorni davvero indimenticabile”.

Info: www.transdolomiti.com, alleghe@dolomiti.com, tel. 349 7700157

Fonte: C.S.