Garmin sempre più promotrice della sicurezza del ciclista sulla strada con il nuovo Radar Varia RTL510

Post di Redazione del 21 aprile 2018 in NEWS

 

Nella pratica sportiva la sicurezza è fondamentale. Garmin negli ultimi anni ha voluto farsi promotrice di questo importantissimo aspetto e oggi lo conferma con la presentazione del nuovo dispositivo Varia RTL510. Nato dallo sviluppo del predecessore Varia Radar, il nuovo sensore di rilevazione di Garmin è un vero e proprio radar retrovisore che permette al ciclista di essere sempre vigile e attento sull’avvicinarsi dei veicoli, anche a bassa velocità, che provengono alle sue spalle; allo stesso tempo segnala la sua presenza sulla strada agli automobilisti tramite la luce posteriore incorporata. Rinnovato nel sistema di montaggio, verticale e aerodinamico per favorire anche i ciclisti che hanno uno sviluppo muscolare importante nella zona degli adduttori, il nuovo Varia RTL510 è consigliato a tutti: dall’atleta impegnato nell’allenamento quotidiano, al cicloamatore durante un’uscita con gli amici, al cicloturista durante un suo viaggio. Con Garmin Varia RTL510 pedalare sulla strada acquisterà una nuova consapevolezza e sicurezza.

La bicicletta ormai non è più solo un passatempo. La filosofia di una mobilità sostenibile, sempre più diffusa nei centri urbani, ha portato molte persone a decidere di spostarsi pedalando e, con l’arrivo della bella stagione, ai pendolari della bici si aggiungono tutti gli appassionati del ciclismo praticato come disciplina sportiva, che tanto hanno atteso la fine dell’inverno. Purtroppo, le strade, urbane ed extraurbane, non sono un luogo sempre sicuro ed è necessario prestare la massima attenzione, oltre ad avere un comportamento civile e rispettoso delle norme previste dal codice stradale.

Ed è proprio per aiutare e salvaguardare i ciclisti sulla strada che Garmin ha ideato il nuovo radar retrovisore Varia RTL510. Quello della sicurezza è un tema che l’azienda ha molto a cuore, tanto da farsene vera e propria portavoce di questo, anche con iniziative come “Insieme sulla strada si può” un progetto di sensibilizzazione perché i veicoli a motore e le biciclette possano convivere e condividere la stessa strada che vede coinvolti atleti come Alex Zanardi, Davide Cassani, Alessandro Ballan, Domenico Pozzovivo e l’intero Team Barhain-Merida che è dotato della strumentazione Garmin Varia.

Evoluzione del precedente modello, si tratta di un sistema con luce posteriore integrata per biciclette che segnala al ciclista le vetture in avvicinamento alle proprie spalle e, viceversa, agli automobilisti la presenza della bicicletta sul lato della strada tramite una retroilluminazione, lampeggiante o statica. È in grado di rilevare e segnalare, tramite avvisi visibili e acustici, l’avvicinarsi di una vettura fino a 140 metri, visualizzandola o sul dispositivo opzionale da manubrio, oppure direttamente sul display dei dispositivi Edge compatibili, come i nuovi computer bike Edge 130 e Edge 520 Plus, con una sensibilità potenziata per segnalare anche i veicoli che procedono a bassa velocità. Durante il giorno il fanale posteriore di Varia RTL510 può essere visto fino a 1,6 chilometri di distanza dagli autoveicoli.

Varia RTL510 vanta un rinnovato design che prevede ora il montaggio della luce posteriore in posizione verticale, più aereodinamico e coerente con il design delle specialissime, oltre che più comodo al ciclista, specialmente per coloro che hanno importanti fasce muscolari in corrispondenza delle cosce, durante la pedalata. È naturalmente di installazione facile e intuitiva su qualsiasi tipologia di bicicletta, senza doversi avvalere dell’aiuto di un meccanico.

Prevede una batteria con un’autonomia di fino a 15 ore in modalità flash diurna, e fino a 6 ore in modalità flash notturno o fisso.

Garmin Varia RTL510 sarà disponibile a partire da maggio a un prezzo consigliato al pubblico di 299,99 Euro.